domenica 22 giugno 2014

Trittico di consistenze


pomodoro confit, alga croccante
, gambero dorato
trittico di consistenze


Un piatto semplicissimo, con ingredienti ben separati che offrono  consistenze e sapori diversi

per 4 persone
½ foglio di alga nori
1 pomodoro ramato
4 gamberi
1 uovo
pangrattato
1 cucchiaio di olio extra vergine d’oliva
burro chiarificato
sale


Eliminate la calotta e il polo opposto del pomodoro ramato e ricavatevi 4 fette nel senso della larghezza. Mettete queste sulla piastra del forno ricoperta con l’apposita carta, salate leggermente e fate cuocere a 110 °C  per 3 ore.
Tagliate in 4 rettangoli l’alga nori,  spennellateli con l’olio e passateli in una padella da entrambi i lati in modo da ottenere una consistenza tipo chips.
Pulite i gamberi lasciando la pinna della coda, incideteli lungo il dorso e una volta eliminato il filo intestinale apriteli leggermente: passateli in uovo battuto e in pangrattato miscelato con una presa di sale; dorate i gamberi in una piccola padella con il burro chiarificato. Componete ogni piatto con gli ingredienti preparati condendo i pomodori con l’olio rimasto. 

3 commenti:

  1. Curiosa di mangiare l'alga nori "croccante", in genere la aggiungo alle zuppe (anche se a Napoli la trovo molto raramente!). Comunque, se chiudo gli occhi e immagino di provare ognuno di questi ingredienti, con le loro diverse consistenze e sapori, mi vengono le lacrime....dalla bontà! Tu sei un grande, anzi grandissimo ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rosalba per le belle parole... ma non esageriamo ;)

      Elimina
  2. Un bellissimo piatto, sano e buono!!!!

    RispondiElimina