domenica 11 novembre 2012

Mesciùa


Mesciùa

Ritengo che il brodo di ceci sia tra i più raffinati e pertanto apprezzo in modo particolare i piatti che hanno come ingredienti i ceci, come la mesciua, o meglio, mesciùa, la raffinata minestra spezzina



Per 4 persone
90 g di ceci
90 g di fagioli cannellini
80 g di farro
olio evo
pepe nero
sale








Per preparare la mesciùa ho messo in ammollo in acque separate ceci, cannellini e farro per 12 ore. Ho cotto separatamente i tre ingredienti in quanti i ceci richiedono più tempo; cannellini e farro hanno tempi analoghi, ma se i primi cominciassero a farsi mentre il farro non è ancora cotto, il piatto non riuscirebbe come dovrebbe. A fine cottura, li ho riuniti in un’unica ampia casseruola facendoli sobbollire per qualche minuto per meglio amalgamarli. Se la mesciùa risulta troppo brodosa, faccio restringere parte del brodo in una casseruola che poi aggiungo alla mesciùa. Ho salato la mesciùa dopo aver assemblato gli ingredienti e valutato che la quantità di brodo. Ho condito con olio extravergine e pepe nero pestato al momento  nel mortaio. Volendo si può condire con il pesto, ma non so quanto il formaggio giovi alla mesciùa; si potrebbe ipotizzare un pesto senza formaggio.
foto www.lucianopignataro.it/a/la-mesciua-ovvero-dei-ricordi/44769/




























76 commenti:

  1. Che buoni i sapori di una volta, caldi e accoglienti, in questo freddo autunno :)

    RispondiElimina
  2. Adoro le minestre e le zuppe.. di solito cucino cannellini, farro e ceci separatamente.. senz'altro proverò questo mix goloso che mi intriga molto.. dev'essere eccezionale! buona domenica Fabiano:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona, anche questa mesciùa è preparata cuocendo gli ingredienti separatamente

      Elimina
  3. Che buona, mi ricorda la mia infanzia a La Spezia! Buona domenica!

    RispondiElimina
  4. Ciao Fabiano buongiorno e buona domenica intanto e poi che bell'aspetto che ha..fa venir voglia di mangiarla subito...baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì alessia, ed è anche molto gustosa...

      Elimina
  5. Pensa che la preparo da tanti anni e la chiamo semplicemente zuppa di farro!

    RispondiElimina
  6. Ahhhh la mesciua!!! piatto della mia città!!! è veramente buonissimo!!sei mai venuto a La Spezia ad assaggiarlo? c'è un posto dove la fanno divinamente! Buona domenica!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si chiama "L'inferno" è proprio in centro a La Spezia... oltre a quella fanno un sacco di piatti tipici!!

      Elimina
  7. Formidabile! :D Questo piattino lo preparerò volentieri. La delicatezza di questi sapori è unica quanto semplice. Le cose che adoro! :) Sei mitico, caro! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely, ma è la mesciùa a essere mitica

      Elimina
  8. ecco...dove ci sono ceci...fagioli...e legumi in genere, io corro!!
    una bella coccola questo piatto, che abbinato al farro è ancora più gustoso!
    abbracci

    RispondiElimina
  9. Buongiorno Fabiano!!
    Ma come sono d'accordo con te, anche a me piacciono molto i piatti con i ceci, se sono in una minestra o zuppa poi...
    Con i cannellini non li ho davvero mai 'mescolati'..me la segno e provo a farla!!!
    Buona domenica! Roberta

    RispondiElimina
  10. eccomi fabiano, sono stata assente per un po' e tornare mi porta a sapori che adoro. due ricette a base di ceci, fantastico!

    RispondiElimina
  11. Potrei fare indigestione di ceci....piatto rustico ed allo stesso raffinatissimo nella sua essenzialità! Ottimo!

    RispondiElimina
  12. Ecco, mi ha colpito subito la prima frase. Perchè, spessissimo, minestre/brodi/zuppe -per di più se di legumi- vengono definiti piatti non raffinati, troppo rustici.
    Ho invece sempre trovato che in quella rusticità ci sia un vero tocco di classe, spesso incompreso.
    Per questo mi è piaciuto l'inizio del post!

    Alice
    operazionefrittomisto.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Alice. Verrò a trovarti presto

      Elimina
  13. Non conoscevo la mesciua ma mi sembra una zuppa deliziosa, così gustosa e così adatta per queste piovose serate
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  14. Ciao Fabiano :) Adoro le zuppe e questa mesciua deve essere squisita. Proverò a farla. Grazie per la ricetta, complimenti e buona serata :)

    RispondiElimina
  15. Buona sera Fabiano,io impazzisco per queste zuppe non li mangio in estate solo perchè fa davvero troppo caldo e non sono indicate....ma in inverno le trovo sublimi. buon inizio settimana Ketty V.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A partire dai primi freddi sono formidabili

      Elimina
  16. Ceci, fagioli e farro che delizia. Ideali per queste giornate uggiose.
    Buona settimana
    Alice

    RispondiElimina
  17. Non ho mai preparato questo piatto ma mi sembra ottimo, è iniziata la stagione delle minestre e questa farà sicuramente parte delle mie prossime serate d'autunno.
    Un saluto, Angela

    RispondiElimina
  18. Un piatto favoloso lo proverò per la felicità di mio marito !!
    Felice settimana
    Buona serata!!

    RispondiElimina
  19. non la conoscevo la rifarò sicuramente! come sempre da te si impara sempre un sapore e una tradizione in più....grazie!

    RispondiElimina
  20. Non conoscevo questo piatto, ma adoro le zuppe qui la proverò, un saluto e buona serata

    RispondiElimina
  21. Risposte
    1. Ho letto la tua ricetta della crostata con l'olio invece del burro, sul giornale, la proverò di certo:-) buona serata e grazie d essere passato, ricevere i tuoi commenti mi fa molto piacere, e se faccio qualcosa di sbagliato, ti prego di correggermi, grazie ancora

      Elimina
  22. questa ricetta, nelle fredde serate d'inverno, sarà un vero confort food, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  23. Le zuppe di legumi non possono mancare nella mia cucina. Li adoro. Non conoscevo la mesciua. Ma posso assicurarti che tutti e tre i legumi che ci stanno dentro sono una mia delizia. Non può che risultarne un piatto gustoso e riscaldante!! E a me il pepe nero coi legumi piace un sacco!!

    RispondiElimina
  24. Io adoro tutte le zuppe, minestre & co. Siamo nella stagione perfetta per assaporarle!

    RispondiElimina
  25. Applauso! Un piatto "confortevole" come la zuppa di ceci non lo conosco! Non sapevo però del suo nome originario della zona di Spezia! Imparo davvero molto dai miei blog amici! Grazie per la condivisione!

    RispondiElimina
  26. Una zuppa meravigliosa, non la conoscevo ma deve essere deliziosa, complimenti sei molto bravo, a presto.

    RispondiElimina
  27. Anche io immagino sopra a questa zuppa una bella grattugiata di pepe nero e un filo d'olio...quello buono.
    Mi segno la ricetta perché amo questi piatti invernali così rassicuranti.
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  28. Ciao Fabiano, quanto mi piace anche questa zuppa della mia terra di Liguria! L'hai interpretata molto bene. Un abbraccio

    RispondiElimina
  29. Amo brodi, zuppe, minestre, più della pasta... conosco questo piatto e mi piace moltissimo!!!!
    Un abbraccio e a presto!!!!

    RispondiElimina
  30. Ciao Fabiano, proprio un'ottima ricetta. Adoro i ceci e questa zuppa é proprio un bel modo di utilizzarli.
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  31. blog molto carino e curato, complimenti... ti seguirò spero che ti unirai ai miei sostenitori dei miei due blog... a presto.
    http://ragazzocomune.blogspot.it/

    http://scrivimidamore.blogspot.it/

    RispondiElimina
  32. Adoro le ricette con i legumi e il farro. La tua mesciua mi piace moltissimo.
    Un abbraccio, buon fine settimana

    RispondiElimina
  33. Questi sono i piatti che garbano a me. Che scaldano il cuore, l'anima e raccontano storie di altri tempi. Pochi ingredienti, buoni per un piatto "povero" ma da re!

    RispondiElimina
  34. mi piace molto la zuppa di legumi, ma non l'ho mai mangiata con i cereali, da provare :) Rosalba

    RispondiElimina
  35. Its second blog with italian cuisine I've met! I really MUST learn Italian:) otherwise how can I try all these AMAZING ADORABLE dishes!!!!! Awesome! I follow you, will be happy if you check out my blog :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. thanks, will visit your blog very carefully.

      Elimina
  36. Una zuppa cosi' scalda il cuore :-) quando utilizzi semi di qualita' ti viene proprio naturale maneggiarli con cura e cucinarli con amore. Dimensione ancestrale :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gestualità antiche, quantomeno secolari. I fagioli arrivarono verso il Cinquecento

      Elimina
  37. Ok Federica, vienimi a trovare qui
    https://www.facebook.com/cucinagioiosa

    RispondiElimina