sabato 18 gennaio 2014

Un risotto particolare


Un risotto dall’accento giappo

Ogni tanto un risotto me lo concedo, specie se ho ospiti a cena.  Visto che evito i granulari il presupposto è che prima prepari un brodo, in questo caso di carne. Un brodo di carne , preparato con pochissimo sale che potete chiarificare. Pochissimo, o niente sale perché voglio usare il miso, che ha un sapore decisamente salato. Il miso lo utilizzo per rafforzare il sapore umami del brodo, ma in quantità tale da non prevaricarne il gusto. Inoltre per dare freschezza all’intensità umami ho utilizzato aceto di riso. Pertanto miso e aceto, due ingredienti giapponesi, si fanno sentire nel piatto pronto, ma come un accenno, ossia in modo garbato, un accento.  Non ho  versato l’aceto nel riso, ma sulla base di cipolla, proprio per non dare troppa acidità al piatto di cui voglio privilegiare il sapore sapido e al tempo stesso morbido, morbidezza conferita dalla  cipolla e dal burro.


per 4

200 g di riso
1 cipolla piccola
½ cucchiaio di miso
5 cl di aceto di riso
40 g di burro chiarificato
brodo di carne
60 g di grana grattugiato





gli ingredienti della base di cipolla




Gli ingredienti della base di cipolla: oltre alla cipolla miso, aceto di riso e burro chiarificato. 







la base di cipolla




Porto in ebollizione il brodo. Scaldo metà burro, unisco la cipolla affettata e la lascio insaporire  per 3-4 minuti, poi alzo la fiamma, unisco l’aceto di riso, lo lascio evaporare. Bagno con acqua o brodo e lascio cuocere a fiamma bassa per 20 minuti o sin quando la cipolla sarà molto morbida unendo altro liquido per non lasciare asciugare completamente la preparazione. Spengo la fiamma e unisco il miso mescolando in modo da stemperarlo.


la tostatura del riso




Scaldo il burro rimasto in una casseruola e verso il riso e lo faccio tostare  per un minuto.
Verso il brodo bollente aggiungendolo gradatamente, in modo da tenere costantemente semisommerso il riso, sino a portarlo a cottura.



la base di cipolla passata al colino



Una volta pronto spengo la fiamma, unisco la base di cipolla filtrandola con un colino.

il risotto nella casseruola




Unisco il grana e mescolo sino ad amalgamare il risotto. Volendo si può unire altro burro.




di Fabiano Guatteri

10 commenti:

  1. Una ricetta molto semplice composta da pochi ingredienti ma allo stesso tempo suscita curiosità sopratutto per i due ingredienti quali il miso e l'aceto di riso che non ho mai usato nella mia cucina.

    RispondiElimina
  2. Non ho mai provato il miso, però mi hai fatto venire voglia di provarlo perché a me piacciono i sapori decisi e speziati. Potrei usarlo come hai fatto tu con il riso in questa ricetta molto appetitosa. A presto

    RispondiElimina
  3. Effettivamente hai usato degli ingredienti che non ho mai usato!!! particolare si ci stà...però direi anche molto interessante!!! Grazie e buona serata

    RispondiElimina
  4. Caro Fabiano, adoro il risotto! Ma mi incuriosisce tanto il tuo modo garbato di contaminarlo con ingredienti giapponesi... da provare! Buona serata. Daniela

    RispondiElimina
  5. molto invitante! Complimenti...

    RispondiElimina
  6. Hi Fabiano, just stopping by to say how delightful your blog is. Thanks so much for sharing. I have recently found your blog and am now following you, and will visit often. Please stop by my blog and perhaps you would like to follow me also. Have a wonderful day. Hugs, Chris
    http://chelencarter-retiredandlovingit.blogspot.ca/

    RispondiElimina